Contattateci al numero
00385 16560 491*

Oppure richiedete il servizio on-line


* Vi contatteremo immediatamente, risparmiandovi anche il costo della chiamata!

Richiesta preventivo online

Nome:*

Cognome:*

Eta:

Localita:

Telefono:*

E-mail:

Descrizione del trattamento dentistico:*

Allega la panoramica o il vecchio preventivo:



PARODONTOLOGIA

Cosa si intende per parodontologia?

Curare parodontiteLo studio e i supporti medici della struttura del dente (parodonto) formano una disciplina odontoiatrica chiamata parodontologia. Il parodonto, o supporto del dente comprende le gengive, l’osso mandibolare e la fibra legamentosa, che congiunge il dente all’osso.

Quali sono le malattie del parodonto?

Le malattie del parodontoL’infiammazione della parte marginale della gengiva (gengivite) è lo stadio iniziale di una malattia della gengiva, poichè è infiammata solo una parte del tessuto. Se non curata a dovere, può arrivare ad infiammarsi tutto l’apparato che circonda il dente, ovvero può manifestarsi la parodontosi. L’infiammazione della gengiva si verifica principalmente a causa di sedimenti sui denti ( tartaro e placca), che causano il deterioramento dei tessuti circostanti il dente. Se non curata, l’infiammazione procede fino alla profondità della radice dentale e causa la formazione della tasca gengivale tra il dente e la gengiva. Se non si rimuove la causa (tartaro e placca), si può giungere, in ultima analisi, all’allentamento del dente, alla caduta e al logoramento dell’osso mandibolare. La parodontosi è la malattia più frequente della cavità orale dopo la carie, e moltissime persone, verso i 40 anni, perdono denti a causa della parodontosi, più di quelli che li perdono a causa della carie.

Cosa causa la parodontosi?

Le cause della parodontosiLe cause della parodontosi possono essere diverse, ma, principalmente, essa è causata da una cattiva igiene orale e cattive abitudini, come il fumo o il bruxismo ( patologia per cui si digrignano i denti durante la notte). I sintomi sono arrossamenti delle gengive, e principi di sanguinamento. La presenza di batteri nella placca causa lo sviluppo della paroontosi, poichè favorisce l’acidità che irrita e danneggia lo smalto e le gengive.

Come si cura la parodontosi?

Come si cura la parodontosiCome per quanto riguarda la carie, è di primaria importanza una buona igiene dentale e del cavo orale, poichè questo è il miglior modo per evitare la parodontosi. Nel caso in cui la malattia si manifestasse lo stesso, urge al più presto contattare il proprio odontoiatra. A seconda dello stadio della malattia, l’odontoiatra prescriverà la giusta terapia e spiegherà in dettaglio cosa sta succedendo. Le terapie cominciano sempre con l’eliminazione di tartaro e placca, essendo queste le principali cause della malattia. Questa operazione sarà poi da ripetere 2 volte l’anno. Oltre alla rimozione degli agenti patogeni, sarà necessaria una profonda pulizia della sacca gengivale. A seconda di quanto è progredita la malattia, si renderanno necessarie differenti terapie per contrastarla, e, sporadicamente, si dovrà procedere alla rimozione chirurgica del tessuto malato. Se si comincia per tempo ad arrestare medicalmente il progresso della malattie, i risultati saranno decisamente soddisfacenti.

C
o
n
t
a
t
t
a
t
e
c
i